PIERANUNZI INAUGURA IL LUCCA JAZZ DONNA

Home / curiosità musicali / PIERANUNZI INAUGURA IL LUCCA JAZZ DONNA
PIERANUNZI INAUGURA IL LUCCA JAZZ DONNA

PIERANUNZI INAUGURA IL LUCCA JAZZ DONNA

Enrico Pieranunzi apre la 15ma edizione di Lucca Jazz Donna, festival dedicato ai talenti jazz al femminile.

Si inizia sabato 28 settembre alle 21 a Palazzo Ducale. Sul palco il duo Enrico Pieranunzi/Valentina Ranalli e il progetto “Valentina sings Pieranunzi” (Alfa Music Records). Ranalli alla voce, il celebre Pieranunzi al pianoforte, Giuseppe Romagnoli al contrabbasso e Cesare Mangiocavallo alla batteria.

A seguire nel secondo e nel terzo set saliranno sul palco il Maria Chiara Argirò Group della Cavalo Records e il Valentina Gullace 4tet della Filibusta Records.

Argirò è una pianista, tastierista e compositrice jazz. Ad esibirsi oltre ad Argirò al pianoforte e composizioni anche Sam Rapley al sassofono tenore e clarinetto, Tal Janes alla chitarra, Andrea Di Biase al contrabbasso e Gaspar Sena alla batteria.

Gullace è cantautrice e musical performer. Sul palco ci saranno insieme a Valentina Gullace anche Simone Maggio al pianoforte, Federica Michisanti al basso e Federico Scettri alla batteria.

La serata è presentata da Michela Panigada, che indosserà per il festival abiti realizzati da OFP – Officina Femminile Plurale. OFP è il laboratorio creativo ideato dal Centro Antiviolenza Luna. Promuove l’autonomia personale e professionale delle donne provenienti da diverse situazioni di disagio.

Dopo il concerto ci sarà la Jam Session all’Antico caffè delle Mura con la house band del Liceo Musicale Passaglia di Lucca. Ad esibirsi Nicola Puccetti al piano, Vittorio Fioramonti al contrabbasso e Marco Martinelli alla batteria. La Jam è aperta a tutti i musicisti.

Ingresso libero con offerta a sostegno dell’associazione Luna Centro Antiviolenza.

Per informazioni: www.luccajazzdonna.it; Centro Pari opportunità della Provincia di Lucca, Cortile degli Svizzeri, 2 (0583.417.489, [email protected]) e Comune di Lucca, Ufficio relazioni con il pubblico, via del Moro, 17 (0583.44.24.44, [email protected]).